Scopri tutto sulla tua bolletta in arrivo!

Scopri come entrare nella rete Gaxa, fino a 50 metri lineari l’allacciamento è gratuito!

Ecco tutto quello che devi sapere per effettuare l’allacciamento alla rete e attivare la fornitura.

1. Fai richiesta di allacciamento e attivazione della fornitura tramite numero verde, form di contatto sul sito web o recandoti presso un partner Gaxa.

Il contratto di allacciamento può essere intestato solamente al proprietario e la relativa richiesta può essere effettuata dal proprietario oppure da un suo delegato. Il contratto di fornitura può essere intestato al proprietario oppure a un affittuario.

Scopri i partner Gaxa

2. L’operatore Gaxa concorderà con te l’appuntamento per effettuare il sopralluogo e formulare il preventivo.

L’operatore Gaxa concorderà con te l’appuntamento per effettuare sopralluogo e formulare il preventivo.

3. Potrai effettuare in autonomia i lavori post-contatore, utilizzando eventualmente uno dei fornitori convenzionati.

  • Moduli da ricevere dall’installatore e firmare: Allegato I40 ricevuto dall’installatore con «Attestazione di corretta esecuzione dell’impianto», gli Allegati obbligatori alla Delibera 40/14, la visura camerale.
  • Moduli da compilare: Allegato H40 «Conferma della avvenuta attivazione della fornitura di gas/subentro».
    Il modulo H40 va completato con il n. del PDR e il numero di pratica, una volta che il distributore realizza fisicamente l’allaccio. Tale dato può essere reperito contattando il distributore o Gaxa a seguito dell’allacciamento alla rete.

4. La procedura si concluderà con l’invio di tutti i documenti compilati e sottoscritti.

Per la tua attivazione della fornitura, invia tutti i documenti compilati (Allegato I40, Visura camerale e Allegati obbligatori alla delibera 40/14) e sottoscritti al distributore attraverso il seguente link

5. Una volta concluso con esito positivo l'accertamento documentale effettuato dal distributore, Gaxa chiederà al distributore l’attivazione della tua fornitura di gas.

Una volta concluso con esito positivo l’accertamento documentale effettuato dal distributore, Gaxa chiederà al distributore l’attivazione della tua fornitura di gas.

Sei allacciato e vuoi attivare la fornitura o fare il subentro?
Ecco come!

1. Fai richiesta di attivazione della fornitura/subentro tramite il numero verde, form di contatto sul sito web o recandoti presso un partner Gaxa.

Il contratto di fornitura può essere intestato al proprietario oppure a un affittuario.

  • Documenti da avere con te: il documento di identità, i dati catastali dell’immobile e il codice fiscale del richiedente l’attivazione della fornitura o il subentro. In più, se sei affittuario anche il contratto di affitto (o in alternativa  puoi compilare la sezione “Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà” presente nel modulo Richiesta di attivazione della fornitura), se sei delegato una delega con il documento di identità del delegante.
  • Moduli da compilare e consegnare a Gaxa: richiesta di attivazione fornitura/subentro.
  • Modulo da consultare con le procedure da seguire per l’ottenimento della fornitura gas: allegato G40.

Scopri i partner Gaxa

2. Se non sono stati già effettuati, sarà necessario provvedere ai lavori post-contatore, utilizzando eventualmente uno dei fornitori convenzionati.

  • Moduli da ricevere dall’installatore e firmare: allegato I40 ricevuto dall’installatore «Attestazione di corretta esecuzione dell’impianto», gli Allegati obbligatori alla Delibera 40/14, la visura camerale.
  • Moduli da compilare: l’Allegato H40 «Conferma della avvenuta attivazione/riattivazione della fornitura di gas». Il modulo H40 va completato con il n. del PDR e il numero di pratica, una volta che il distributore realizza fisicamente l’allaccio. Tale dato può essere reperito contattando il distributore o Gaxa a seguito dell’allacciamento alla rete.

3. La procedura si concluderà con l’invio di tutti i documenti compilati e sottoscritti.

Per la tua attivazione della fornitura invia tutti i documenti che ti consegna l’installatore debitamente compilati (Allegato I40, Visura camerale e Allegati tecnici-obbligatori alla delibera 40/14) e sottoscritti sia da te che dall’installatore sattraverso il seguente link

4. Una volta concluso con esito positivo l'accertamento documentale effettuato dal distributore, Gaxa attiverà la tua fornitura di gas.

Nel caso di subentro

  • Se il nuovo inquilino non ha apportato modifiche all’impianto interno, dovrà seguire l’iter fino allo step 1
  • Se il nuovo inquilino ha apportato modifiche all’impianto interno dovrà seguire l’iter fino allo step 4

Vuoi fare la Voltura per cambiare intestatario su una utenza già attiva?

1. Fai richiesta di voltura sull’utenza attiva a Gaxa

  • Documenti da avere con te e consegnare a Gaxa: documento di identità e codice fiscale del cessante e del subentrante. In più, se sei affittuario il contratto di affitto (o in alternativa puoi compilare la sezione “Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà” presente nel modulo Richiesta di voltura)
  • Moduli da compilare e consegnare a Gaxa: modulo di voltura subentrante e cessante, Modulo di richiesta voltura

2. Invia la documentazione a Gaxa tramite form online o contatta il numero verde.